Una facciata metallica che filtra la luce, per lavorare come a casa

Siamo in Turchia, a Istanbul. Qui è stato progettato l’headquarters della famosa casa farmaceutica Selcuk Ecza. Il progetto è stato realizzato dallo Studio Tabanlioglu Architects, ed è stato commissionato dall’anziana coppia a capo dell’azienda che ha chiesto di ricreare negli ambienti lavorativi un’atmosfera domestica.

Selcuk Ecza Headquarters2

In virtù di questo, i progettisti hanno preso ispirazione del modello della classica villa turca, tipica del lungomare di Istanbul.

Sono stati infatti realizzati sette volumi diversi, simili a case singole, collegati gli uni agli altri con giardini e terrazza verdi su più livelli. Trait d’union del progetto è la particolare facciata esterna che ricorda, con una struttura reticolare in ferro nelle tonalità del marrone, il legno. Vuole quindi richiamare un’atmosfera calda e accogliente.

Selcuk Ecza Headquarters3

La copertura esterna s’intervalla a grandi vetrate scelte per filtrare al meglio la luce del sole. Gli spazi interni sono ampi e luminosi.

L’intero complesso s’estende per quasi 23mila metri quadrati. Si sviluppa su 5 livelli, di cui 2 sotterranei e gli altri adibiti ad uffici. All’ultimo piano è stata invece progettata l’abitazione dei proprietari.

selcukeczahq_interior05_thomas_mayer

Quest’architettura è stata tra i progetti premiati ai MIPIM Awards 2015, premio dedicato alle migliori realizzazioni in ambito business. La facciata così realizzata, ha affermato la giuria, ha saputo integrarsi perfettamente con i colori, i materiali e le caratteristiche progettuali del contesto urbano.

 

Photography: © Thomas Mayer

L'articolo Una facciata metallica che filtra la luce, per lavorare come a casa sembra essere il primo su Alchimag.