Un tempio buddista della Dinastia Qing convertito in albergo di lusso

03/12/2014 - Se siete appassionati di storia, arte, artigianalità e tradizione orientale, rimarreste senz'altro affascinati dal Temple Hotel di Pechino: un ex tempio buddista della Dinastia Qing, costruito ben seicento anni fa e convertito in albergo di lusso dall'imprenditore belga Juan van Wassenhove, insieme ai soci Li Chow e Lin Fan. Situato a pochi passi dalla Città Proibita, the Temple Hotel si aggiudica nel 2012 il premio UNESCO Asia-Pacific Award for Cultural Heritage Conservation. Il restauro di questa struttura secolare, infatti, durato tre anni, ha rispettato i materiali originali ma è in grado di soddisfare al tempo stesso, le esigenze di una clientela internazionale. Se alcune stanze sono arredate con pezzi d’epoca, con un continuo riferimento alla tradizione orientale, altre camere e la lounge sono arredate in stile contemporaneo, con oggetti di design uniti a pezzi di artigianato locale. Il tutto..
Continua a leggere su Archiportale.com