Un progetto pionieristico firmato CEBRA Architecture in Danimarca

30/12/2014 - Per una piccola comunità danese, a Kerteminde, lo studio CEBRA Architecture ha completato un centro d'accoglienza, aperto h24, per i bambini appartenenti a famiglie senza fissa dimora. Fremtidens Børnehjem, nota anche come 'the Children's Home for the Future', si compone di un gruppo di volumi, separati ma collegati fra loro mediante spazi comuni, ciascuno con una propria destinazione funzionale. L'unità abitativa, che ricalca la casa con tetto a falda, è ripetuta più volte a formare l'aggregazione di un complesso più esteso e flessibile. Gli esterni dei fronti principali sono rivestiti da listelli verticali in legno, ritmati da aperture quadrate di dimensione variabile, mentre i fronti laterali dei volumi sono realizzati in mattoni. Il concept di progetto del centro d'accoglienza gioca con elementi e superfici tipici dell'atmosfera familiare, traducendoli in architettura sostenibile,..
Continua a leggere su Archiportale.com