Un nuovo padiglione ricettivo-turistico ad Arzergrande (PD)

19/02/2015 - Il 'Casone Azzurro' ad Arzergrande (PD) è un mirabile esempio di bioedilizia, realizzato in materiali reperibili in natura: murature in argilla seccata al sole, malte in terra e sterco impastati con paglia e calce viva, tetto in paglia di segale e/o di canne palustri. 3ndy Studio ha curato il progetto di restauro, appena concluso, dell’intero Casone ed ha, inoltre, realizzato il progetto per il nuovo padiglione turistico che sorge nella stessa area e forma un unico complesso ricettivo, aperto al pubblico.  Il nuovo Padiglione s’ispira al contesto ambientale circostante e fa proprie le forme e i colori che già esistono in natura e che da sempre hanno popolato l’ambito agricolo in cui sorgevano i casoni.  Proprio l’immagine del canneto, che alla vista appare come fitto muro vegetale composto di innumerevoli elementi verticali, le “canne”, dal colore marrone-verde, ha ispirato la realizzazione della facciata..
Continua a leggere su Archiportale.com