The Arquipélago: il nuovo centro per l’arte contemporanea

22/12/2014 - Lo studio portoghese Menos é Mais Arquitectos ha trasformato una vecchia fabbrica di tabacco a Ribeira Grande in centro per l'arte contemporanea. The Arquipélago rispetta il carattere industriale del complesso, mantenendo il legame fra la struttura esistente della fabbrica e la nuova realizzazione. Nominato per il Premio Mies van der Rohe 2015, The Arquipélago è progettato per ospitare un centro per l'arte e per la cultura, sale espositive, laboratori per gli artisti e locali di deposito. La mission di questa nuova architettura è quella di divulgare, creare e promuovere i talenti creativi emergenti. Menos é Mais Arquitectos hanno immaginato uno spazio capace di connettere persone, eventi e cultura. La nuova costruzione, pur conservando il dialogo con la preesistenza, vi si oppone per i toni scuri del cemento e della pietra vulcanica, per la rugosità delle superfici e per la massività dei volumi.  
Continua a leggere su Archiportale.com