Roma: il progetto 1880 Atypical Rooms

10/04/2015 - 1880 Atypical Rooms è il risultato di un intervento di recupero e riqualificazione a partire da un concetto dell’ospitalità “quasi domestico”. Lo studio romano Salvi&Associati ha ricavato all'interno di una struttura esistente un hotel con sei suite. Queste sono concepite come spazi non ripetibili, che si distinguono di volta in volta per distribuzione interna, per la presenza di particolari pezzi di design o per l'impiego di materiali specifici. Tutti gli interventi strutturali rivelano volutamente lo scheletro dell’edificio, dalle travi portanti in ferro, ai solai in voltine in mattoni e putrelle, alle murature in mattoni originarie. La sensazione di spazio domestico e 'familiare' si avverte soprattutto nella sala colazioni, definita da una grande vetrata in ferro finestra, che termina con il piano-mensola in legno dove consumare i cibi, disposto parallelamente all'ampio..
Continua a leggere su Archiportale.com