Progettazione ascensori e grande sicurezza

Uno dei sogni ricorrenti di chi ha paura di salire sull’ascensore è un vero e proprio incubo e riguarda la possibilità di precipitare nel vuoto con la cabina a causa della rottura di cavi che la sostiene. In verità questo episodio si è verificato soltanto una volta nel 1945 negli USA: la caduta libera avvenne a causa del fatto che un bombardiere B25 andò a schiantarsi addosso all’Empire State Building e tranciò di netto i cavi di due ascensori che, a causa di questo, precipitarono a terra.

progettazioneascensoriIl caso volle che all’interno dell’ascensore ci fosse una passeggera quando si verificò l’impatto si trovava al 75º piano: al di sotto della cabina stati fissati 300 m di cavi e al momento dell’incidente si arrotolarono nel vano apposito fino ad attutire l’impatto e, fortunatamente, riuscire a salvare la malcapitata.

L’eventualità che la cabina subisca un distacco è presa in considerazione soltanto nella finzione di Hollywood mentre nella realtà quotidiana questa evenienza è decisamente improbabile soprattutto perché impianti elevatori odierni dispongono di sofisticati sistemi paracadute.

Nelle fasi della progettazione degli ascensori viene dedicata molta attenzione alle questioni che riguardano la sicurezza in modo da garantire clienti mezzi di trasporto eccellenti sia dal punto di vista del prezzo che della sicurezza. Parlando sempre degli USA vi basti sapere che in un anno negli ascensori si verificano un numero di incidenti che è pari a quello che avviene sulle strade americane ogni cinque ore.

Invia commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *