Nuove tendenze nel marketing immobiliare

di Salvatore Coddetta, formatore e coach immobiliare

L’altro giorno ero seduto alla mia scrivania, e stavo pensando a qualche nuova strategia di marketing immobiliare.
Ogni mese sul mio blog cerco di scrivere qualche post con nuove strategie per il mercato immobiliare. E per riuscire a trovare sempre nuove strategie, spesso mi faccio una domanda. Ora questa domanda lo voglio girare a voi. Chiedetevi: se la vostra attività fosse una persona reale, che cosa vorrebbe da voi? 





Ogni volta che scrivo qualcosa, mi metto sempre alla ricerca delle nuove tendenze di marketing immobiliare e di previsioni degli esperti per il nostro settore. Poi torno alla mia lista di attività di marketing e cerco di capire che cosa non si allinea con le nuove tendenze e le previsioni.

Quest'anno, ci sono 5 tendenze molto chiare che spiccano nel marketing immobiliare. Sento che queste cinque tendenze saranno rivoluzionarie. Tanto che ho voglia di condividerle con voi.

Per ottenere dei risultati dal vostro marketing immobiliare, e fare in modo che il vostro marchio sia ricordato, è necessario seguire queste 5 tendenze:

• Contenuti
• Creatività
• Conversazione
• Continuità
• Investimenti

Guardiamo un po' più da vicino cosa significano per voi queste cinque tendenze:

Contenuti
Gli esperti dicono che puntare sui contenuti sarà la strategia vincente nei prossimi anni. Ho scritto un post in un gruppo Facebook dove dicevo che se sei un agente immobiliare e ancora non hai un blog immobiliare tra un po’ te ne pentirai. E questo perché il blog ci permette di offrire contenuti ai nostri clienti. Contenuti che potranno avviare relazioni virtuali fatte di commenti. Relazioni virtuali che in futuro potranno diventare reali. Ricordiamoci che le case si vendono creando relazioni. Il blog è un ottimo strumento per creare relazioni.
I contenuti possono comprendere il racconto, attraverso articoli pubblicati sul vostro blog, o post sui principali social network, eBooks completi, webinar o hangout, delle vendita più significative che hai concluso nella tua carriera di agente immobiliare professionale. Spiegando a chi ti legge quali problemi hai dovuto affrontare e come sei riuscito a superarli, in modo che le persone possano riconoscersi nel problema e pensare che tu hai già affrontato il loro stesso problema e hai già dimostrato di essere in grado di risolverlo. Questo crea fiducia. Potresti raccontare la storia degli immobili che vendi o delle zone in cui vendi gli immobili. Vendere la zona ti aiuterà a vendere le case in quella zona…e l'elenco degli esempi di contenuti potrebbe continuare all'infinito.
Creare contenuto vuol dire creare qualcosa di grande e mandare la gente sul tuo sito web per poterne godere.
Una campagna marketing di successo incentrata sui contenuti che abbiamo realizzato per un’agenzia nostra cliente, consisteva nella realizzazione di un ebook per lo start up dell’attività di intermediazione immobiliare. Questo ebook ha ottenuto 600 downloads, ha permesso a questa agenzia di reclutare 3 agenti e di guadagnarsi 1.500  Like sulla pagina Facebook! Questo perché alla gente piacciono i contenuti e un ebook è un mezzo per ottenere contenuti.
Iniziate a creare contenuti. Fatene una priorità di quest'anno, e se non avete il tempo di farlo, assumere un consulente che lo faccia per voi.

Quante volte si devono creare contenuti? Come minimo si dovrebbe essere:

• Creare un post sul blog ogni settimana
• Inserire un post sui social media una volta al giorno
• Sviluppare un ebook ogni anno

Creatività
Siamo onesti. Acquirenti e venditori possono annoiarsi veramente molto velocemente quando atterrano in un sito di un’agenzia immobiliare. Ecco quello che ho trovato sui siti web della maggior parte dei professionisti del settore immobiliare e sui loro profili social:

• Noiose relazioni di mercato
• Descrizioni insufficienti con informazioni scarse degli immobili in vendita
• Brutte immagini (Foto) di appartamenti in vendita
• Brutte immagini (Foto) delle zone in cui sono situati gli immobili che vendono

Vi invito a cercare di essere più creativi quest'anno. Il settore immobiliare è molto più interessante di come appare, le case sono molto più belle di come le foto che si trovano sui principali portali possono far sembrare…non ci resta che iniziare a mostrare questo lato del nostro settore per attirare una maggiore attenzione da parte dei consumatori.

Conversazione
Molti marketing manager oggi seguono i post sui social e blog e dimenticano che quando commentano un post stanno facendo marketing ... e questo è il motivo per cui non ci sono contatti.
La maggioranza dei professionisti del settore immobiliare vogliono contatti, perché i contatti generano notizie. Far crescere il proprio business dovrebbe essere sempre l'obiettivo finale quando si usano blog e Social.
Ma dimenticando che quando siete su un Social state facendo marketing non andrete da nessuna parte. Avete bisogno di nutrire continuamente i vostri contatti sui Social, in modo da poter sviluppare un rapporto con loro, per trasformarli nel tempo in potenziali clienti.

Avete 2 modi per farlo.

Il primo consiste nel passare la maggior parte del tempo che passiamo sui Social a commentare i post, taggare le persone, dare consigli, fornire supporto, offrire suggerimenti, ringraziare la gente, menzionandola nei tuoi post, condividendo i post degli altri o complimentandosi con loro.
Il secondo modo ha a che fare con tutto quello che facciamo per portare la gente sul nostro sito web. Ad esempio, potreste postare su un social un link per scaricare un ebook (o un qualunque altro contenuto di interesse per i vostri utenti) dal vostro sito web.

Continuità
Continuità vuol dire che se si inizia ad utilizzare il blog o i social in questo modo bisogna continuare a farlo e farlo sempre. Più facile a dirsi che a farsi giusto? La continuità è difficile per un professionista immobiliare, perché la vendita degli immobili è la prima priorità per lui. Ma se si vuole crescere nel business, si deve investire nel marketing. Stando intere settimane, anche mesi, senza pubblicare un post, senza impegnarsi in una relazione con il pubblico non si fa nulla di buono.
Per pubblicare con continuità potrebbe essere necessario assumere un collaboratore in agenzia per gestire i vostri profili Social e il vostro web marketing.
Indipendentemente da ciò che si decide di fare, la chiave per la continuità è l'organizzazione aziendale.
Una volta che avete programmato e calendarizzato i post da pubblicare, non dovete rimandare ... dovete solo farlo.
Una volta che il marketing è stato pianificato, farlo è importante come pagare una bolletta o mostrare una casa ad un potenziale acquirente, perché se lo farete la vostra azienda potrà crescere in modo esponenziale.

Investimenti
Quindi, hai fatto tutto quello che è scritto qui sopra e hai poche visite al tuo blog/sito?
E' il momento di spendere dei soldi per ottenere dei contatti dalle persone giuste.
Recentemente Facebook è cambiato in modo che solo una piccola percentuale di contenuto è visibile per tanto tempo al pubblico e arriva a più persone. Per giocare, si deve pagare.
Inizia a destinare una piccola parte del tuo budget per la pubblicità on-line. Anche gli annunci pay per click come Google AdWords sono semplici modi per ottenere contatti.
Infine, anche Casa.it e Immobiliare.it sono entrambi ottimi modi per ottenere rapidamente contatti.
Capire come funziona l’algoritmo di Google per apparire nei risultati organici, senza un budget pubblicitario, è sempre più difficile e i migliori risultati per il vostro business li otterrete solo facendo un piccolo investimento.

Credo che queste nuove tendenze sono contemporaneamente il presente e il futuro del marketing immobiliare.

E tu? Quale di queste 5 tendenze devi implementare nel tuo piano di marketing?

Sarei felice di ricevere i tuoi commenti a questo post e ricorda che se ti è piaciuto puoi condividerlo sui tuoi Social :-)

Augurandomi il tuo successo nel campo immobiliare,

Salvatore Coddetta