Nasturzio: feltro e luce protagonisti del progetto

23/07/2018 - Feltro e luce sono i protagonisti del nuovo ristorante Nasturzio di Albino (BG) nell’intervento delle progettiste Francesca Perani e Arianna Foresti. Il ristorante, inserito nel complesso Carmelitano ristrutturato del Santuario della Ripa, ha preso forma di recente. Il progetto di allestimento, curato dalle architette Francesca Perani e Arianna Foresti, reinterpreta in modo leggero, ma al tempo stesso di grande impatto scenico, un openspace di 130 mq. Un’installazione tessile aerea in feltro invade la sala da pranzo ammorbidendo la rigidità delle linee architettoniche preesistenti e creando un nuovo equilibrio sonoro. La scelta di mantenere tono su tono con un colore caldo neutro e un pattern evocativo del petalo, racconta l’identità dell’intero locale, che prende il nome da un fiore ornamentale edibile originario del Perù, utilizzato sin dall’antichità per impreziosire le pietanze. Il soffitto si arricchisce..
Continua a leggere su Archiportale.com