Lugano: il Paguro Residence di Mino Caggiula Architects

30/11/2015 - Il concept progettuale di Mino Caggiula Architects per il Paguro Residence a Lugano nasce attraverso la modellazione manuale del territorio, differenti maquettes e studi volumetrici portando all’intervento che s’innesta su un edificio di fine Ottocento non vincolato.  La preesistenza possiede una pianta leggermente articolata con cinque piani fuori terra e con un moderato apparato decorativo in facciata.  Affermano i progettisti: «'L’edificio è stato riportato all’antico splendore', concetto controverso e falso. La casa diviene un intreccio d’immagini e di metafore. Il tempo scorre e non si può annullare l’effetto che ha sulle costruzioni e sulla società. Come nell’arte, anche in architettura fare una copia significa fare un falso, per questo motivo si è progettata una composizione volumetrica capace di far leggere il Tempo e l’Architettura. Il paguro usa la “corazza”..
Continua a leggere su Archiportale.com