Lo studio Tamassociati vince il Premio architetto italiano 2014

18/11/2014 - Lo studio pluripremiato Tamassociati si è aggiudicato il Premio architetto italiano 2014, che riconosce l’eccellenza tecnica e professionale, ma anche etica, all’interno del contesto contemporaneo. “Tamassociati è stato scelto anche per la capacità dello studio di valorizzare una dimensione etica della professione realizzando, attraverso un approccio rigoroso e un linguaggio sempre controllato, dei progetti di architettura di qualità non sono in Italia ma anche, e soprattutto, in situazioni di particolare disagio, spesso caratterizzate da condizioni estreme causate da guerre, carestie, epidemie”. Questo il commento della giuria presieduta da Mario Cucinella e composta da Fabrizio Barozzi, Nicola Di Battista, Francesco Fresa (Piuarch), Paolo Malara, Luciana Ravanel, Simone Cola e Nico Podestà. Le realizzazioni di Tamassociati, dal Sudan al Darfur alla Sierra Leone, hanno sempre cercato di risolvere..
Continua a leggere su Archiportale.com