La nuova sede direzionale Guardini a Volpiano

13/07/2017 - L’idea di sviluppare un edificio ecosostenibile, condizionato dalla morfologia dei luoghi ha caratterizzato pesantemente le scelte progettuali e il successivo sviluppo del Nuovo edificio direzionale della storica azienda torinese Guardini. La sfida raccolta da Progetto Architettura è stata quella di «realizzare un edificio capiente ma raccolto, riservato ma trasparente, "pesante" ma "leggero", aulico ma familiare; ecologicamente sostenibile ma che disponesse di un linguaggio architettonico proprio. La vista esteriore esprime la forma rigorosa che l’Azienda assume nell’affacciarsi al mercato internazionale. L’interno, luminoso e trasparente, caratterizzato da una forte connessione tra i vari occupanti, esprime il carattere familiare dell’Azienda. Il percorso progettuale nasce dallo studio dell’impronta a terra, determinata dalle esigenze aziendali, in correlazione con il prospetto principale sulla via..
Continua a leggere su Archiportale.com