La nuova Galleria Sabauda di Torino apre oggi i battenti

04/12/2014 - Dopo anni di storia travagliata la prestigiosa collezione della Galleria Sabauda, composta da oltre 5000 pezzi, realizzati dal XIV al XX secolo, tra cui opere del Guercino, Rubens, Mantegna, Gentileschi, Van Dyck, trova una nuova e definitva sistemazione. Il progetto realizzato da un team internazionale guidato da Marco Albini dello Studio Albini Associati ha previsto il trasferimento della Galleria Sabauda nella Manica Nuova di Palazzo Reale, sede ristrutturata che apre oggi al pubblico.  Lo Studio Albini Associati, coadiuvato da OBR Open Building Research S.r.l., Rick Mather Architects LLP, Aubry & Guiguet Pro-grammation Scpa, D’Appolonia S.p.A., F & M Ingegneria S.p.A., Manens – TiFS S.p.A, Noorda Design, Castagna Ravelli Studio, ha definito per l’allestimento museale un itinerario in grado di mantenere un continuo rapporto visivo con il contesto dei Giardini Reali e del Sistema Museale. L'intervento..
Continua a leggere su Archiportale.com