La Culture House in Norvegia firmata da studio Vandkunsten

25/03/2015 - Nell'agosto 2002 lo studio danese Vandkunsten si aggiudica il concorso per l'Hamar culture house, un centro polifunzionale destinato ad accogliere tre auditorium, laboratori, due sale cinematografiche, una biblioteca, cinque aree mutlifunzione, un bar e venti sale prova. Dopo diversi anni di ritardo dovuti a interessi politici, il Comune di Hamar decide di dare il via ai lavori per la costruzione nel 2011, condotti da Vandkunsten in collaborazione con lo studio locale anderssen+fremming. La struttura, che occupa una superficie di 15.000 metri quadrati, viene completata nel 2013 e apre i battenti al pubblico lo scorso marzo 2014. L'immagine del nuovo centro culturale è rafforzata e valorizzata dalla personalità della piazza sulla quale sorge, la Dream Hamar. Questa è stata oggetto di un intervento di restyling, a cura degli studi madrileni Boamistura ed ecosistema urbano, portato a termine nello stesso periodo in cui..
Continua a leggere su Archiportale.com