Inaugurato a Follonica un nuovo spazio per arte e cultura

20/01/2016 - Follonica: lo studio Politecnica ha trasformato un esempio di archeologia industriale nell’area ex-ILVA in un nuovo polo espositivo e fieristico per la cultura contemporanea.  Il progetto per la Fonderia 1 è concepito non solo per valorizzare un quartiere e restituire un edificio degradato alla città, ma anche per "riportarlo a vivere con un’identità che non era mai esistita prima” (Violet Le Duc, 1855). Il complesso esistente nasce come Arsenale tardo-rinascimentale che, durante il corso del XIX secolo, diventa ‘cittadella industriale’ per ospitare le fonderie per la lavorazione del ferro e della ghisa. Dopo essere stato occupato dall'ILVA, l'insediamento viene chiuso nel 1960. Come ricorda Beatrice Gentili, Capo progetto e Direttore Lavori, “prima del restauro, ‘Fonderia 1’ si presentava quasi come una chiesa romanica privata..
Continua a leggere su Archiportale.com