Il progetto di ‘home-telling’ realizzato da Maurizio Giovannoni

20/02/2015 - A Roma il giovane architetto Maurizio Giovannoni ha ripensato la sistemazione interna di un piccolo attico di 48 metri quadrati, con il risultato di uno spazio a metà strada fra il vintage e il contemporaneo.  Lo stesso designer definisce Casa di Rosario un progetto di 'hometelling', nel quale si respira un'atmosfera giocosa, giovanile e colorata, dal giallo accesso impiegato per il setto che attraversa il soggiorno alla scenografica carta da parati a sfondo musicale che ritrae i più grandi jazzisiti. Tra pezzi d'epoca e oggetti di design, tra cui la lampada a sospensione AIM di Flos, il mood immaginato da Giovannoni è quello di un palcoscenico domestico con i riflettori accesi. Tra gli oggetti d'arredo spicca la libreria alta 3 metri, realizzata da ganna studio (Taipei). L'intervento di ristrutturazione ha previsto un totale rinnovamento nella distribuzione di funzioni e percorsi, al fine di evitare..
Continua a leggere su Archiportale.com