Glebe House: la residenza che ‘guarda’ verso l’interno

01/12/2014 - A Sydney lo studio Nobbs Radford Architects ha firmato la riprogettazione e l'ampliamento di un cottage d'epoca vittoriana. Il progetto della Glebe House, ponendosi in continuità con la struttura preesistente, è stato sviluppando assecondando punto per punto le esigenze della famiglia committente. Gli interni dell'abitazione sono stati resi più flessibili, confortevoli, più efficienti dal punto di vista energetico e dotati di maggiore privacy. Lo studio delle aperture è stato finalizzato a limitare l'introspezione, piuttosto che favorire lo scambio fra interno ed esterno. Inizialmente il committente desiderava realizzare un garage con giardino pensile ed un nuovo assetto del verde; gradualmente, però, si è passati alla risistemazione dell'intera residenza. Il nuovo volume in calcestruzzo, dall'aspetto compatto, allude alla muratura massiccia del cottage originario, ed arriva ad un'altezza..
Continua a leggere su Archiportale.com