Come proteggere il Proprio Giardino con un Sistema di Allarme

sensori-esterniIl giardino della nostra casa o villa rappresenta il punto più debole per quel che riguarda la sicurezza contro ladri e intrusi. Specie se non abbiamo cancellate con recinti di protezione da qui possono entrare, senza grandi problemi, ignoti interessati alla nostra abitazione. Un sistema di allarme in questo senso è fondamentale per proteggere la nostra proprietà privata.

In commercio esistono molti sistemi specifici, vediamo da vicino come sono fatti e di quali componenti abbiamo bisogno per la realizzazione di un impianto completo.

Le barriere perimetrali sono quello che fa per noi. Si tratta di sensori a raggi infrarossi attivi che si installano a coppia. Si presentano come due bacchette in plastica che vanno installate una di fronte all’ altra. Il primo è un sensore attivo, il secondo è passivo. Il primo emette un fascio a raggi infrarossi, ricevuto e riflesso dal secondo. Viene così a crearsi un filo invisibile che se valicato fa scattare l’allarme.

Le barriere a raggi infrarossi infatti sono collegate via filo o in maniera wireless alla centrale di antifurto. Quando qualcuno valica il raggio un segnale è inviato alla centrale che di conseguenza fa suonare la sirena e partire la telefonata ai numeri predefiniti per segnalare l’intrusione.

Queste barriere sono resistenti alle intemperie, acqua, vento e pioggia, presentano dei sistemi antistrappo, antiaccecamento che le preservano da tentativi di sabotaggio. Hanno inoltre la funzione “pet immune”, ovvero non inviano falsi segnali di allarme quando passano cani, gatti o uccelli presenti nel giardino. Il prezzo è modesto, circa 200-300 euro per modelli di media qualità. Vanno installate lungo il perimetro interno del muro di cinta oppure sotto i nostri balconi o in ogni luogo dove è previsto il passaggio di ignoti.

In alternativa possono essere montati all’ aperto sensori Pir in maniera singola oppure rilevatori a doppia tecnologia. In quest’ultimo caso i rilevatori fanno uso anche di onde elettromagnetiche per un ulteriore controllo.

Il segnale inviato alla centrale è inviato tramite doppia frequenza, 433 – 866 Mhz, per una maggiore sicurezza. Le marche produttrici migliori di barriere perimetrali sono Tecnoalarm, Logisty, Bentel, Diagral, Risco. Possono essere montate da soli o meglio, con l’aiuto di installatori professionisti.

Per maggiori informazioni visitate il blog di antifurto casa.

Invia commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *