Casa Verde, la residenza sanitaria per disabilità neuropsichiche

11/07/2017 - Casa Verde, la residenza sanitaria per disabilità neuropsichiche progettata a San Miniato da LDA.iMdA architetti associati, si è da poco aggiudicata il Premio Speciale Design For All nell'ambito della X edizione del Premio Internazionale Dedalo Minosse. Il progetto intende riattivare e sviluppare, attraverso il recupero e l´integrazione di un vecchio presidio già adibito ad orfanotrofio “Madonnina del Grappa”, una porzione di territorio a ridosso del centro storico collinare di una cittadina di origine medievali. La “Casa verde”, così storicamente chiamata fino a metà degli anni cinquanta per la forte valenza sociale (orfanotrofio appunto) e perchè immersa in un bosco di lecci, è sempre stata punto di riferimento per San Miniato per l´associazionismo, il volontariato e anche da quando la Fondazione Stella Maris l´ha adibita a residenza sociale per ragazze affette da patologie..
Continua a leggere su Archiportale.com