Biennale 2018: cosa aspettarsi dal duo di curatrici irlandesi?

08/03/2018 - È stata presentata al pubblico la 16. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia (26 maggio - 25 novembre 2018), dal titolo FREESPACE. A curare l'edizione di quest'anno Yvonne Farrell e Shelley McNamara, fondatrici dello studio irlandese Grafton Architects. «Con l'obiettivo di promuovere il 'desiderio' di architettura» il Presidente Baratta ha spiegato che questa edizione pone al centro dell'attenzione la questione dello spazio, della qualità dello spazio, dello spazio libero e gratuito. Con grande chiarezza si indica il parametro di riferimento fondamentale. «La volontà di creare FREESPACE può risultare in modo specifico come caratteristica propria di singoli progetti. Ma Space, free space, public space possono anche rivelare la presenza o l'assenza in genere dell'architettura, se intendiamo come architettura il pensiero applicato allo spazio in cui viviamo e abitiamo. E..
Continua a leggere su Archiportale.com