A Verona Filippo Bricolo firma la casa sulle colline moreniche

16/06/2015 - Il progetto della casa a Sommacampagna, firmata dall'architetto Filippo Bricolo, ha previsto il riuso ai fini abitativi degli annessi rustici di una Villa settecentesca sulle colline moreniche, a pochi chilometri dal Lago di Garda e dalla città di Verona.  Prima dell’intervento, gli annessi, si presentavano, all’interno del prestigioso parco monumentale della villa, come dei volumi caratterizzati da uno scarso valore architettonico. L’impatto negativo degli edifici era dovuto sopratutto alla realizzazione, nel novecento, di un incongruo ampliamento ottenuto elevando delle sorde murature in blocchi di cemento al di sopra di un suggestivo nucleo originale in sasso di fiume tipico delle costruzioni rurali di tutta l’area.  L’intervento ha previsto, in prima istanza, la demolizione delle superfetazioni novecentesche con la messa a nudo, quasi fosse una rovina, dell’affascinante costruzione originaria. In un secondo..
Continua a leggere su Archiportale.com