A Paluzza una nuova forma di turismo sostenibile

02/12/2015 - In una località in provincia di Udine, lo studio veneziano Ceschia Mentil Architetti Associati ha ripensato una vecchia struttura rurale per farne una piccola unità residenziale al servizio di un albergo diffuso, nell'ottica di una nuova forma di turismo sostenibile adottata nel Comune di Paluzza. L'intervento si inserisce nell'ambito di un progetto integrato, promosso dall'assessorato al turismo della regione Friuli Venezia Giulia e finanziato con contributi della comunità europea, che ha come obiettivi il riuso e il recupero del patrimonio edilizio in disuso, e riqualificazione di luoghi disabitati. "Il nostro progetto trasforma gli elementi costituenti uno stavolo esistente - spiegano i progettisti - il basamento murario, adibito alla stalla e luogo di riparo dei pastori, diventa il "sostegno" per una nuova struttura in legno. Il vano della casa sopra la preesistente muratura di pietra ospita..
Continua a leggere su Archiportale.com